Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 1385

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 1385

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 1385

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 1385

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Mi vuoi bene tu più di costoro?


Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 1385

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 1385

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 690

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ilpesca7/public_html/wp-content/plugins/page-builder-sandwich/page_builder_sandwich/inc/simple_html_dom.php on line 697

Sono arrivato al chiostro dopo nemmeno 10 minuti di cammino, e ci ho trovato tutti i miei amici. Carla e qualcun’altro presentavano una mostra fotografica a tema familiare, perciò avevano ricoperto le pareti attorno al chiostro di fotografie. Certe immagini tra fine ‘800 e inizio 900 mi catturano per un po’. Sento la tasca che vibra, prendo il cellulare. Andrea mi ha appena mandato un messaggio vocale. Il numero è salvato come ANDREA CASTIGLIONE, perchè ancora non conosco il cognome. Tergiverso per un po’, queste cazzo di spunte blu alla fine dei messaggi vocali mi infastidiscono. Non ho la battuta pronta.
Mi hanno preso. Andrea ha parlato con Claudia, che “si fida ciecamente di me” come mi aveva detto pochi minuti prima. Era vero. Ho trovato una stanza per il prossimo anno, forse qualcosa in più. Ci ho messo a malapena una giornata, ho visto solo due case, ho ricevuto due si. Senza colpo ferire. Mi sento bravo, mi sento sprecato, mi sento una truffa. Andrò a vivere in una bella casa, in un bel quartiere, vicino all’università, con una compagna di stanza e dei coinquilini che sembrano persone piacevoli. La sensazione di non meritarmi delle cose lineari mi sale su una spalla, ma non intacca davvero la gioia del momento. Salto, piroetto, lo dico a tutti i miei amici e li abbraccio. Strappo un sorriso a tutti. Giro una sigaretta e mi metto a fantasticare insieme ad Aurora. Stiamo li, abbracciati nonostante il caldo, e sembra tutto giusto, mi sento un uomo fortunato. O un cane fortunato, con una nuova casa e con un padrone che vuole giocare con me, e che non mi lascia fuori quando piove.
Spunta Irene, sembra la Moss in Matrix, ma solo per un istante. Poi torna ad essere lei, alta, leggera, fresca. È il mio appuntamento, o qualcosa di simile. La notte prima ci avevo parlato per un po’, con la scusa di scroccare un filtrino. Mi sono piantato lì davanti apposta e poi ho dato la colpa al caso, il merito anzi. Avevo già parlato con varie ragazze quella sera, ero sbronzo, volevo scopare e volevo stare con una sconosciuta.
Irene è sconosciuta, anche se la conoscevo già.
Mi ha scritto il suo numero con una penna dalla punta morbida, sul mio quaderno, scrivendolo in orizzontale, in grande e con dei bei tratti. Entrambi avevamo il cellulare spento. Sembrava un bel modo per concludere la serata, un modo giusto, e allora me ne vado. Meglio, evidentemente, di quando l’avevo pensato per la prima volta svariate ore prima.

Io ed Irene guardiamo le foto appese ai muri, e non riesco a non pensare che avevo fatto bene a starmene lontano appena arrivato. Guardo le foto, guardo lei, non conosco il film che le ricorda quella foto, e nemmeno quell’altro, e si, sembrano proprio le foto che abbiamo nelle case dei nostri genitori e dei nostri nonni, chissà come. Lei non è nemmeno così entusiasta, ma le guardiamo tutte, anche quelle della triennale, io per nasconderle il mio poco interesse, lei per farmi vedere il suo. O forse è davvero interessata e le foto le smuovono qualcosa dentro, ma è anche peggio. Non ci voglio nemmeno pensare.
Irene ha 21 anni.
Andiamo via, passeggiamo per la città. Fumiamo una sigaretta su un muretto che ho scelto io. C’è un traffico della madonna, c’è caldo, lei ha la erre moscia, è magrissima ed io ho scelto un punto di merda in cui fermarci. Finisco la mia sigaretta in 2 minuti, lei la sua in 10. Compriamo delle birre e andiamo a berle in piazza. Ci sono delle sedie e un palco, in attesa del prossimo evento che porta l’estate. Lungo il tragitto mi scopro taciturno, non so proprio che dire. Se ne accorge anche lei forse, ma tutto ciò che accade è solo suo, pensa di essere logorroica, pensa che il mio silenzio sia figlio del suo parlare, e glielo faccio credere. Ha paura di essersi mostrata troppo, ha voglia di fare bella figura e l’ansia di dover vivere è più forte della paura di rovinarmi addosso; appena le concedo questo spiraglio ci si tuffa a capofitto. Non riesce a finire un discorso, e io non voglio iniziarne nessuno.
Vicino a noi ci sono delle ragazze che conosco, ci salutiamo a malapena. Forse non mi hanno mai visto fuori dalla facoltà, o senza qualcuno che ne facesse parte. La gente si conosce, penso, animali fuori dalle gabbie in cui ci siamo messi per sentire la libertà quando ne usciamo. Avverto degli sguardi curiosi anche su Irene.
Che intanto parla ancora, di musica, di film, di Svetonio, ogni etimologia che sputa fuori dalla bocca è un insulto all’intelligenza. Vuole farmi vedere questo, sentire quest’altro, andare con me al fiume, portarmi al mare. Sono già stanco. Penso alla mia nuova casa, lo dico anche, e lei mi dice che non vede l’ora di vederla. Inizio ad odiarla.

Andiamo via. Prendiamo una pizza che paga lei, ma c’è freddo. Oggi ho i pantaloncini, c’è caldo ma si è alzato il vento e ancora l’estate in certi momenti si dimentica della città. La mangiamo al riparo di un portico, poi propongo di vedere un film, e lei accetta.
Andiamo da me, no dai andiamo da me che sto di qua, vedrai che ti piace.
Casa di Irene è enorme, magnifica. Il soffitto è istoriato, c’è una sala da pranzo, il bagno è grande e pulito. Nella sua stanza singola dorme su un letto matrimoniale, con i suoi disegni appesi alle pareti, i suoi album, le dispense e i dizionari. La libreria non è grandissima, ma ci sono i libri giusti, e per un po’ la indago curioso.
Scelgo l’autore, ma lei sceglie il film. L’ho guardato tante volte, so molte scene a memoria, e sopratutto non mi serve guardarlo in quel momento. Pazienza. Il film scorre, ci facciamo sempre più vicini. Finisce, metto una canzone, la bacio. Ci tocchiamo per ore, scopiamo e andiamo a dormire. È mattina ormai e domani mi aspetta una bella colazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *